Lettori fissi

venerdì 12 agosto 2011

Camera con vista a luci rosse

Da buon riformato completamente digiuno di esperienze militari avrei preferito una bella gita al Military Park di Torino, fare qualche esperienza di addestramento militare e imparare a guidare un carro armato: sono cose che in caso d'invasione aliena o di zombie outbreak tornano sempre utili.

Anche una capatina ad Amsterdam ci sarebbe stata bene: qualche cannetta in libertà è un giro nel quartiere a luci rosse tra una visita ai siti culturali della città e l'altra (la tendenza a cercare un intrattenimento che solletichi il lato culturale del mio gulliver, come direbbe Alexander DeLarge è una delle poche cose di cui vado fiero) avrebbe fatto miracoli per il mio umore.



Anche così comunque non posso lamentarmi: mi si prospettano tre giorni di comodo sesso sfrenato in località marittima.

E ora qualche aggiornamento per gli album seghe dei vari cultori del culto di Onan a tema "stanze d'albergo".


1 commento:

  1. Ah comunque la prima è anche la prima nella mia classifica di preferenze

    RispondiElimina