Lettori fissi

venerdì 24 febbraio 2012

Oggi mordo

Prendo in prestito i titoli di Mafalda perché non c'è veramente nulla che descriva il mio stato mentale meglio di queste semplici parole.



Allora

Faccio benzina al distributore. Dieci euro. Neanche metto in moto che già la spia della riserva si accende di nuovo. Ripenso che più della metà del costo della benzina va in tasca allo stato. E che sono previsti nuovi aumenti. Bestemmio in lingue sconosciute.

Passo dal tizio che da un anno e mezzo a questa parte mi deve pagare: 700 euri, mica cazzi!
Mi saluta. Mi chiede come va. Quando gli accenno la questione mi guarda come il tecnico che ha appena scoperto che l'unico motivo per cui Albert Einstein ha ancora ragione è perché ha sistemato a cazzo di cane i cablaggi.
Mi dice che era convinto di avermeli già dati.
Scopre a sue spese che Superman non è l'unico in grado di incenerire con lo sguardo. Gli strappo una data  con una velata minaccia all'integrità della sua struttura ossea se dovesse rimandare ancora.

Il lavoro per cui ho fatto il colloquio quest'oggi si è rivelato il classico porta a porta pagato a provvigione. Dopo essermi fatto due conti ho realizzato che alla fine non ci pagavo neppure il costo della benzina.

Dulcis in fundo: tra due giorni mi scade l'assicurazione e non una merda di cazzo per pagarla.

2 commenti:

  1. :) bellissimo titolo xD muhahahahahaha cmq anche io tra poco avrò questi problemi :( ti sono vicina :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Onore all'autrice degli originali! :-D
      Per quanto riguarda il resto, beh, mal comune mezzo gaudio, diceva qualcuno ;-)

      Elimina