Lettori fissi

giovedì 28 giugno 2012

Sono un fottuto caso umano - Lovas e la tecnologia.

Sicuramente esisteranno modi migliori per impiegare la tecnologia.

Ma in questo momento, masturbandomi furiosamente fantasticando sulla foto scattata con il cellulare del lato b gentilmente (quanto inconsapevolmente) offerta da questa anonima benefattrice, non me ne viene in mente nessuno.

C'est la vie.


martedì 26 giugno 2012

Oggi ho scoperto un paio di cosette...

Ho scoperto come si sente il poliziotto anziano dei film americani che muore alla viglia della pensione, quando mi sono trovato davanti la sala sventrata dai falegnami (nulla contro di loro, visto che di falegnameria considerata la mia esperienza di seghe e rasponi un po' me ne intendo) e la prospettiva di dover rimettere tutto a posto in un'ora il giorno prima del mio riposo settimanale.

Rappresentazione artistica di come ci si può sentire...


Ho scoperto anche la passione del mio principale per i Queen. Per "The Show Must Go On" in particolare, visto che ha deciso che il ristorante doveva comunque essere in grado di ricevere clienti entro mezzogiorno.

Di seguito uno stralcio della conversazione che ho avuto con un fornitore venuto a conoscenza della road-map. Alle undici e mezza. Con gli operai ancora al lavoro.

Fornitore (sgranando gli occhi): "E come fai? Ti servirebbe un miracolo!"

Io (dando un tiro alla sigaretta): "E allora faremo 'sto miracolo"

Fornitore: "E chi sei, Gesù Cristo?!"

Io: "Ma per piacere: a lui bastava camminare sulle acque. Io faccio i quattrocento metri a ostacoli su un mare di merda."

venerdì 22 giugno 2012

Annuncio di pubblica inutilità

è assai probabile che bazzicherò poco 'sto blog nei prossimi mesi.

Le ragioni sono fondamentalmente tre:
  • sto facendo veramente fatica a trovare il tempo materiale di postare qualcosa che mi aggrada;
  • sto dando una rinfrescata alla vecchia e mai sopita passione per risistemare i pc che mi regalano (si, quando qualcuno ha uno scassone che non può buttare al secchio chiama me);
  • io e il marito della Duchessa Vorrei Ma Non Posso (che è un'amicizia che dura veramente da troppo tempo per prenderlo per il culo con soprannomi meno che rispettosi) abbiamo cominciato una specie di progetto artistico (e no, cara Kore: non è il decamerotico che stavo preparando ^_^).
Ora che il disclaimer è terminato passiamo alle cose serie:



Ho depennato un punto dalla mia W.G.L.: parlare al telefono mentre Princess Nympho era occupata a perlustrarmi i bassifondi (punto #1).

Oh, e mi è anche arrivata una letterina dall'Agenzia delle Entrate. Fa piacere verificare di persona che bastano cinque minuti alla posta per rinunciare a metà di quanto hai messo da parte in quattro mesi.

mercoledì 20 giugno 2012

Oggi sono andato al mare



Considerato lo stato delle acque sto pensando di mettere "sport estremi" nel curriculum alla voce "Hobby"

lunedì 18 giugno 2012

Il cesso è guasto



Cliente #1: (dopo aver letto il cartello) "Ma è guasto?"
Io: "Oh no, signore: quel cartello è solo il prototipo di un nuovo tipo di carta igienica che abbiamo messo a vostra disposizione. Lo abbiamo attaccato alla porta perché altrimenti non lo avreste notato e avreste usato il solito rotolo."

Cliente #2: (dopo aver letto il cartello) "Ma è guasto?"
Io: "Si signore."
Cliente #2: (alzando il sopracciglio) "è rotto davvero?"
Io: (sbattendo lo spazzolone a terra) "No, che non è vero! E sono stanco di dover continuare a dire cazzate per nascondere la verità!"
Cliente #2: (impanicato) "Quale verità?"
Io: (prendendo per il bavero il signore) "Il padrone del ristorante ha testato su se stesso un medicinale sperimentale da lui stesso sviluppato per bloccare l'assunzione di grasso delle pietanze che prepariamo. Funziona alla grande, ma ha un effetto collaterale mostruoso!"
Cliente #2: "E quale sarebbe?"
Io: "Hai mai visto Alien? Stessa cosa. Solo che invece che dal petto il mostro ti esce dal culo! Uno stronzo delle dimensioni di un anaconda gigante che prende vita! Ti si avvolge attorno al collo e ti risucchia nella tazza del cesso! Lo senti?" (do un calcio alla porta chiusa) "Si è incazzato perché mi ha sentito e sa che ti ho avvertito!!!!"
Cliente #2: "Mi prendi per il culo?"
Io: (tornando a passare lo straccio) "Se te ne sei accorto solo ora hai davvero dei problemi..."

Collega: (legge il cartello davanti a me, entra e si abbassa la zip)
Io: "PROVA ANCHE SOLO A PENSARE DI TIRARE FUORI L'UCCELLO E TI FICCO LA SCOPA IN CULO E TI METTO A ROSOLARE NEL FORNO A LEGNA COME UN CAZZO DI KEBAB!"

sabato 16 giugno 2012

Esci da questo corpo!



Padre Leemorth entrò con passi esitanti nel tugurio a cui la sua sacra missione (e la chiamata di una petulante vecchietta) lo aveva guidato.

La presenza del maligno aleggiava nell'aria, e la puzza di zolfo del diavolo costrinse il vecchio esorcista ad accasciarsi a terra.

Presa visione della gravità della situazione il religioso diede inizio all'esorcismo: "esci da questo corpo! esci da questo corpo! ESCI DA QUESTO CORPO!!!!".

A quel punto Lovas, visibilmente seccato per essere stato svegliato alle 6 di mattina del suo unico giorno di riposo, prese il prete per la collottola e lo sbatté fuori dalla camera.

Poi, rivolgendosi all'Anziana Progenitrice Del Lato Materno Della Famiglia, esplose: "possibile che ogni volta che scorreggio è sempre la stessa storia?!"

mercoledì 13 giugno 2012

I'm feeling little Bastard #3



Ho scoperto che ci sono ben poche cose più gratificanti del gambizzare con la ritrovata condor della mia infanzia tutti coloro che decidono di osteggiare il giusto sonno del riposo settimanale.

Chicche della settimana - il ritorno

Religione - dedicato alla monachella che ho recentemente rischiato di tirare sotto con la macchina: non puoi mai essere troppo sicura della protezione del signore per non guardare quando attraversi.



Sesso - Princess Nympho ha le sue. Il che vuol dire che ogni approccio che non sia meno che cauto si trasformerà in un bagno di sangue peggiore di quanto già non sia.



Serendipity - è una piacevole sorpresa quando, invece del manuale di cui hai un fottuto bisogno, trovi il quaderno con su scritte le battute per quel corto amatoriale che pensavi di aver perso costringendoti a riscrivere le battute da capo. Oh, per la cronaca: si tratta di un decamerotico in rima.


domenica 10 giugno 2012

Vittorie di Pirro

Avere l'opportunità di scattare una foto sotto la gonna della croupier strafiga e vincere l'impulso di farlo usando il mio stesso scroto come punching ball.

Una vittoria amara


sabato 9 giugno 2012

Ho sempre saputo di essere un cane.

Però pensavo di esserlo solo in senso metaforico.

Ma quando l'anziana progenitrice del lato materno della famiglia ha cercato di farmi fare colazione con i croccantini della Belva Formato Bonsai, beh, diciamo che è una cosa che ti da da pensare...

I'm feeling little bastard #2

Piove.

Tanta gente che conosco ha dovuto rinunciare al programmino di andare al mare.

E io ci godo. Cazzo se ci godo!

Meschino? Un pochino.

Bastardo? Patentato!

venerdì 8 giugno 2012

Non c'indurre in tentazione

fonte: vice
La cassiera quarantenne con il fisico da attrice porno e il tanga che fa capolino dai pantaloni a vita bassa.

La ragazza in tacchi a spillo, hotpants e top a tubino che ancheggia a due centimetri da me.

La ragazza con vestitino a girofiga aderente e filo interdentale per perizoma.

Tutto questo ben di Dio nei due (e sottolineo due) minuti che ho impiegato per raggiungere la macchina una volta uscito da lavoro.

Lotto con me stesso per ricordarmi di avere un'etica sentimentale.

giovedì 7 giugno 2012

Riflessioni sulla tazza del cesso #19


Mi piace pensare di essere un uomo dalle poche virtù e dai molti difetti.

Uno di questi è un certo giramento di coglioni ogni qualvolta un tizio si rivolge a me per chiedere pretendere una certa qual informazione e/o prestazione (non sessuale, anche se certa gente meriterebbe seriamente di essere sodomizzata con un preservativo di carta vetrata) senza neanche dire buongiorno o buonasera.

Sarò fatto a cazzo di cane ma se c'è una cosa che ho imparato è l'educazione: rivolgiti a me con educazione ("buongiorno, potrei avere un'informazione?") e io ti srotolo il tappeto rosso. Trattami di merda ("Dammi un tavolo, e sbrigati che c'ho un appuntamento") e io ti mando a giocare a calcetto su un campo minato.

hehe, grande Tomas...

mercoledì 6 giugno 2012

Riflessioni Sulla Tazza Del Cesso #18



Sono riuscito ad addestrare la Belva Formato Bonsai a mettere (letteralmente) il naso in tutte le zone erogene di Princess Nympho.

Che dici, mando il video della performance a Italia's Got Talent?

martedì 5 giugno 2012

Non ho un cazzo da fare #19

Scatto d'autore



Bella domanda





Collega: "Giuro che non ho mai visto nessuno più arrapato di te! Ma come cazzo fai???"

Io, che ho ancora nella retina l'immagine residua dell stacco di coscia della cliente, ci penso un attimo. Effettivamente non è che io sia esattamente a digiuno di attività sessuale.

Magari è per lo stesso motivo per cui faccio a cazzotti con la bilancia: non mi basta mai.

domenica 3 giugno 2012

Princess Nympho ieri sera è andata a ballare. Quattro ore sui tacchi dodici.
A fine serata ha detto che non sentiva i piedi.
Io Oggi sono andato a lavorare. Sette ore a far la spola fra sala e cucina.
Io i piedi li sentivo perfettamente. Mi dicevano: VAFFANCULO BRUTTO STRONZO!!!!

Se questi sono i presupposti...


È quando vieni colto dal cagotto un paio di minuti prima di attaccare, è in quel preciso istante che capisci che sarà una giornata di merda.

sabato 2 giugno 2012

Mi sono fatto crescere i baffi una volta

Mi piaceva l'idea di somigliare ad un attore porno degli anni ottanta.

Poi ho Capito che mi faceva somigliare solo a Ricky memphis.

Allora li ho tagliati.

venerdì 1 giugno 2012

Mi sono tagliato i capelli





Cuoco: "Hai litigato col barbiere?"
Io: "Mi sono fatto sua moglie. Si è vendicato."

Collega 1: "Che cazzo hai fatto in testa?"
Io: "Ho scommesso che sarei riuscito a rimanere senza fare sesso per ventiquattro ore. Ho perso."

Collega 2: "Come mai questo taglio così radicale?"
Io: "Avevo una colonia di pidocchi senzienti che tramavano per conquistare il mondo."

Collega 3: "'Cazzo hai fatto ai capelli?"
Io: "La macchinetta era posseduta. Quando l'esorcista è arrivato il danno era già stato fatto."

A volte la vita è cosi fottutamente divertente...