Lettori fissi

venerdì 8 giugno 2012

Non c'indurre in tentazione

fonte: vice
La cassiera quarantenne con il fisico da attrice porno e il tanga che fa capolino dai pantaloni a vita bassa.

La ragazza in tacchi a spillo, hotpants e top a tubino che ancheggia a due centimetri da me.

La ragazza con vestitino a girofiga aderente e filo interdentale per perizoma.

Tutto questo ben di Dio nei due (e sottolineo due) minuti che ho impiegato per raggiungere la macchina una volta uscito da lavoro.

Lotto con me stesso per ricordarmi di avere un'etica sentimentale.

2 commenti:

  1. Ma dove lavori????
    Se esco io, nei pressi mi trovo solo degli scaldabagno con un po' di capelli.. tacchi o non tacchi!
    ahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solitamente anche a me quando stacco mi tocca passare in rassegna una tale quantità di cessi da fare invidia al reparto sanitari dell'ikea. Invece stavolta mi è capitata la rassegna di Veline. Così è la vita ;-)

      Elimina