Lettori fissi

martedì 31 luglio 2012

A tuo rischio e pericolo

È stato un addio sofferto, ma quando il dovere chiama il cuscino deve aspettare.

Due settimane che oltre alle solite cinquanta ore ad una paga oraria che neppure una donna delle pulizie devo pure sciropparmi gli straordinari.

Il primo che mi dice che non ho voglia di lavorare lo mando a giocare a mosca cieca sulla tangenziale.

Nessun commento:

Posta un commento