Lettori fissi

giovedì 2 agosto 2012

Beata ingenuità



Ah, così preferisci lavorare in nero?
Beh, certo è giusto essere pagati per quello che effettivamente si lavora.

Come dici? Ti stai per fare la macchina?
Beato te che hai settemila euro in contanti

Come sarebbe a dire che non li hai??? E come la paghi allora??
Ah, fai il finanziamento.... Ma mi prendi per il culo?!!!!! Vuoi davvero farmi credere di essere così ingenuo da pensare che ad un ventenne possano dare sull'unghia diecimila euro senza nessuna garanzia???

Come sarebbe a dire "che tipo di garanzia gli serve"? Il fottuto contratto di lavoro, coglione! E non parlo di quello canonico a termine a progetto che ti danno al giorno d'oggi. Ci  vuole quel contratto leggendario, il mitico "contratto a tempo indeterminato".

Oh, a proposito ci vieni domani alla festa? Ah, cazzo, avevo dimenticato che eri in turno.
Che cosa? Vuoi chiedere un permesso?? Sveglia, cazzo!!! Sei in nero! Vuol dire che non hai diritto ad un cazzo: niente ferie, niente finanziamenti, niente malattie.

E adesso... prova ancora a dirmi che lavorare in nero è meglio che avere un fottuto merdosissimo contratto.

Nessun commento:

Posta un commento