Lettori fissi

mercoledì 24 ottobre 2012

Scambi di vedute




Cuoco: "Così non va bene, che ogni giorno rompi qualcosa!!!"

Io: "Chef, qui l'unica cosa che si rompe ogni giorno è il mio cazzo quando apri bocca..."

Collega: "Vorrei sapere come mai quella stronza di Collega 2 sta ancora qui nonostante non faccia un cazzo"

Io (penso): "Sul citofono di casa del principale c'è il suo cognome insieme a quello di Collega 2. E Collega 2 non si lamenta quando lui si prende la libertà di infilarle la mano nella tasca posteriore dei jeans."

Io (dico): "Non so che pensare."

Collega 3: "Ma tu come la fai l'amatriciana?"

Io: "Olio, cipolla, guanciale, vino rosso e pomodoro"

Collega 3: "Ma tu sbagli! Con il guanciale non ci va il vino rosso, ci vuole quello bianco! E poi la cipolla non ci va nell'amatriciana, la vera amatriciana non si fa così!"

Io: "Scusa, da che paese hai detto che vieni?"

Collega 3: "Bangladesh, perché?"

Io: "Semplice curiosità."

6 commenti:

  1. Strani e dubbi effetti dell'idea di globalizzazione!
    ps: io però non ho mai mangiato un'amatriciana, quindi non avrei idea di come farla! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò la ricetta che L'Anziana Progenitrice del Lato Materno Della Famiglia ha insegnato a me:

      Metti a soffriggere in olio d'oliva un quarto di cipolla.

      Quando diventa traslucida unisci il guanciale (se non hai il guanciale va bene pure la pancetta a dadini).

      Quando comincia a imbrunire Aggiungi un mezzo bicchiere scarso di vino rosso.

      Fai sfumare il vino per un po', poi aggiungi una bottiglia di passata di pomodoro.

      Metti un pizzico di sale (occhio, che la pancetta/guanciale è già salato di suo).

      Fai cuocere per almeno un quarto d'ora senza coperchio, di più se ti piace il sugo denso.

      Per la pasta tradizione vorrebbe i bucatini, ma va bene qualunque tipo di pasta preferisci.

      Andrebbe servita con una spolverata di pecorino, ma pure col parmigiano fa la sua porca figura.

      Spero di esserti stato d'aiuto ;-)

      Ah, quasi scordavo: se il vino rosso non ti garba lo puoi sostituire con una spruzzata di aceto (non troppo).

      Elimina
    2. Oi, solitamente vado a occhio con le dosi, quindi sentiti libera di sperimentare :-D

      Elimina
  2. Sei un amore, ma... io sono vegetariana! ahaha, farò la versione vegetariana (con soia o seitan) e so già che mi starai sputando in faccia! Mi atterrò scrupolosamente per il resto, anzi costringerò la mia consorte a sbattersi nel realizzarmi il piatto! OH!
    Però davvero non ho mai mangiato l'amatriciana, manco da carnivora. Sarà che in Piemonte pare troppo esotico.. Mai mangiato nemmeno il fritto piemontese, per essere democratica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, la mia reputazione di gaffeur è salva ;-)

      E comunque, non sputo in faccia a quelli che accompagnano gli spaghetti con le vongole col cappuccino (si, esistono), figurati se Lo faccio con te :-)

      Fammi sapere come viene, sono curioso! :-)

      Elimina
  3. Un abbinamento rivoltante! Un mio amico mi disse che gli andò in pizzeria il nostro professore di italiano del liceo e ordinò pizza ai frutti di mare con cappuccino come unica
    bevanda.. io morirei dopo una cosa così!
    Ti farò sapere, certo, e penso proprio verrà benissssssimo!

    RispondiElimina