Lettori fissi

venerdì 16 novembre 2012

Nuovi arrivi a lavoro.

Da un paio di settimane a questa parte abbiamo una cassiera tirocinante venuta a farsi le ossa in attesa di prendere le redini di un altro locale attualmente gestito dall'entità divina che io chiamo datore di lavoro (ora sai perché mi piace bestemmiare).

Se te lo stai chiedendo, si, è la nuova fiamma del suddetto.

E no, non so se abbia altre qualità all'infuori della quarta abbondante di petto che sfoggia con nonchalance.

La buona fede mi dice di si.

La parte maligna e bastarda di me no.

A quanto sembra è rimasta colpita dalla mia professionalità (leggi capacità di essere bestia da soma per fame di soldi).

I casi sono due:
1) vuole portarmi a letto.
2) vuole offrirmi in posto da responsabile del personale.

La vita mi ha insegnato a non montarmi la testa: probabilmente vuole offrirmi in posto da responsabile del personale.

2 commenti:

  1. A meno che non ti porti a letto e scoperte le tue doti ti offra una posizione (lavorativa, specifichiamo) irrinunciabile.
    Tentare non nuoce!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prenderei due piccioni con (letteralmente) una fava ;-)

      Baci anche a te, kore

      Elimina