Lettori fissi

giovedì 6 dicembre 2012

Carbonara Kid e la maledizione del Suino Mannaro

Ovvero, come ho imparato a godermi una bomba alla nutella mandando a fare in culo i sensi di colpa.

Illustrazione di Craig ‘QUESTIONS’ Scott


C'è stato un periodo in cui sono stato grasso. E quando dico grasso non dico drammi davanti la bilancia per un etto in più.

No, io mi riferisco a qualcosa come 130 chili di adiposa morbidezza modello Omino Michelin.

Quando ho capito che quei cinquanta chili di troppo non mi aiutavano con l'altro sesso mi sono messo a dieta.

Ho perso sessanta fottuti chili in un anno.

Sai che ho scoperto? Che perdere sessanta chili è facile. Molto più facile di quanto uno sia portato a pensare.

Perdere complessi e timidezza, cazzo, quella è stata la vera sfida.

C'è voluto un altro anno e mezzo di onanismo prima di riuscire a "schiacciare", tanto per citare Fubelli.

E ho schiacciato alla grande.

Sono ingrassato ancora. Ma non ho smesso di schiacciare.

Sai cosa mi ha insegnato l'esperienza? Fanculo tutto, io mi faccio un panino con salsiccia e peperoni...


7 commenti:

  1. Risposte
    1. Allora la prossima volta ti racconto di quando ho smesso di fumare :-D

      Elimina
    2. Aspetto con ansia tutto il resoconto :)

      Elimina
  2. caspita hai smesso un sacco di cose, tutto da insegnare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho ancora smesso coi rimpianti, e quello è l'unico insegnamento che per me varrebbe la pena trarre...

      Elimina