Lettori fissi

sabato 20 aprile 2013

Credo che questo sia il primo post politico o comunque di attualità che abbia mai scritto.

A quanto ne so Napolitano è il primo presidente italiano ad aver avuto un secondo mandato.


Berlusconi applaude.


I tesserati del PD stracciano le tessere.

Grillo grida al golpe e propone qualcosa che somiglia ad una marcia su Roma (se hai studiato un minimo di storia sai quello che è successo l'ultima volta che ce n'è stata una).

C'è chi grida alla morte della democrazia e al definitivo strappo tra politica e opinione pubblica.

Ho passato questi ultimi giorni a farmi il culo a lavoro, a scolarmi birra, fumare, scopare e in generale a fare quello che faccio da un anno a questa parte.

Credo che nessuno abbia capito bene una cosa: il popolo sopravvive. Vivacchia. Storce la bocca. Ma in  generale non gliene frega un cazzo.

Tutti sembrano aver dimenticato che il popolo italiano ha imparato già da un pezzo ad arrangiarsi.
Abbiamo avuto secoli di dominazioni straniere per imparare a badare ai nostri cazzi indifferentemente da chi vuole giocare a fare il capo.

Continuerà così. Dopo tutto, sembra una strategia vincente...

Nessun commento:

Posta un commento