Lettori fissi

lunedì 13 maggio 2013

Riflessioni sulla tazza del cesso #26

Autoscatto con Nikon Coolpix

Autoscatto con Motorola Razr

Autoscatto con Apple iPhone
Più guardo autoscatti davanti allo specchio di aspiranti pornostar e più mi rendo conto di quanta pubblicità occulta a macchine fotografiche e cellulari di marca sia pregno l'ambiente....

4 commenti:

  1. Questo è il segnale che inizi a guardarne troppi <3
    La mia preferita è la terza, comunque. Ma anche la seconda mi aggrada.. la prima sembra troppo una pornostar bella navigata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace pensare sia il segnale che non ne ho più bisogno e ne approfitto per farmi un paio di risate ;-)

      Della prima mi sta sul cazzo l'espressione da principessa sul pisello (se mi concedi la battuta)

      La terza mi è sembrata quella più spontanea.

      Non so perché mi è venuta voglia di andarmi a ritrovare gli albi de "La clinica dell'amore" :-D

      Elimina
  2. Ah.. solo io non noto gli apparecchi fotografici in queste foto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tranquilla: vuol dire che hai ancora la testa a posto ;-)

      Elimina