Lettori fissi

sabato 31 agosto 2013

Avere la situazione in pugno


Non è mai stato nella top 10 della mia W.G.L. , ma il fisting è stato diciamo la naturale evoluzione delle nostre porcate.

Non è stato neanche completo, ma è solo questione di tempo prima che le nocche varchino la soglia fatidica.

Stasera Princess Nympho e Contessa Luna escono insieme. Da sole. Nulla di strano, visto che le due sono amiche da quando portavano il pannolino.

Però prenditi il tempo per considerare uno o due fattori:

Fattore #1 P.N. si è messa la minigonna, cosa che devo pregare in aramaico perché lo faccia con me.

Fattore #2 Sventolando la maglietta in quelle che parevano prove generali di flashing ha dato a intendere che sotto non aveva reggiseno.

Aggiungi il fatto che:

Contessa Luna non combina roba da quando Silvio Berlusconi era premier e che Princess Nympho non ha mai fatto mistero del fatto che se mai volesse (ri)provare l'esperienza saffica Contessa Luna sarebbe decisamente il suo tipo, capirai anche tu il mio sospetto che in realtà voglia approfondire il discorso fisting con qualcuno con mani meno grosse delle mie.

Il punto è che non so se essere preoccupato o eccitato.

P.S. Princess Nympho sa che se mai dovesse combinare qualcosa in tal senso deve darmene la prova filmata.


martedì 27 agosto 2013

Sono un fottuto caso umano - Lovas e la gelosia professio(a)nale


Allora.

Ho questa collega: il Sogno Erotico Che Viene Dal Freddo. La prima volta che l'ho vista mi ha mangiato e ricagato. Insomma, mi ha fatto incazzare. E se mi hai seguito quel tanto che basta saprai che una donna che mi fa incazzare ha il potere di farmi arrapare in maniera incomprensibile.

Poi ho scoperto che era solo stressata a causa del peggiore anno della sua vita. Da quel momento ho smesso di farmi le seghe immaginandomi di penetrarla analmente.

Tutto sommato è una tipa piacevole, e tra di noi si è instaurata quella tensione pseudo sessuale che solo tra chi non ha la benché minima intenzione di scopare con l'altro si viene a creare.

Del tipo: una sera in cui tutti i fattori lasciavano intendere che ci avrebbero aperto il culo le ho chiesto se si fosse ricordata della pomata per le emorroidi. Mi ha risposto che a lei piace prenderlo a secco.

Oppure: un giorno l'ho pizzicata a leccare col dito la crema alla panna dalla teglia vuota di uno dei dolci che serviamo. Le ho detto che l'ultima volta che ho visto una scena del genere è stato in un film porno.
Mi ha sorriso leccando ciò che rimaneva della crema bianca dal dito.

Non so se abbia a che fare con l'astinenza sessuale, ma ultimamente ha ricominciato a spaccare i coglioni.
In particolare riguardo al mio modo di preparare la sala per l'afflusso dei clienti.

Finora mi erano giunte solo voci che, lo sai bene, in mancanza di riscontri valgono quanto una scorreggia.
Fino ad oggi. Ovvero fino al momento in cui sparlava del sottoscritto completamente ignara del fatto che io mi trovavo ad un metro dalla sua schiena.

So che recito la parte fin troppo bene, ma nessuno può permettersi il lusso di credermi stupido.
So benissimo perché lo fa. O almeno me ne sono fatto un'idea.

Il punto è che l'estate sta finendo (come cantavano i Righeira), il carico di lavoro sta per diminuire e le mie cinquanta/sessanta ore settimanali spalmate su turni spezzati si ridurranno drasticamente, lasciandomi molte sere libere.

A lei queste sere libere farebbero (per sua stessa ammissione) molto comodo.

Mi sono schiarito la voce (la faccia che ha fatto era da fotografare e metterla come sfondo sul cellulare) e davanti a tutti le ho detto che invece di fare la figura della cogliona può semplicemente andare a lamentarsi del mio operato con la Responsabile Del Personale e convincerla a farsi dare i miei turni.

Se riesce a farsi tutti i giorni una media di dieci/dodici ore con uno stacco di tre ore fra un turno e l'altro per me non ci sono problemi. Magari così la smette di cagare il cazzo.

Poi mi sono chiuso in bagno per farmi una sega immaginandomi di sborrare su quel culo secco ma che promette di riuscire a spaccare noci.

lunedì 19 agosto 2013

Fuori tempo massimo


Responsabile Personale: -Lovas, per ferragosto ti faccio attaccare alle 9:00-

Lovas: -Lo so, ho visto i turni.-

Responsabile Personale: -Si ma... vedi, il fatto è che si tratta di un turno aperto-

Lovas: -So anche questo, non è la prima volta che lo faccio.-

Responsabile Personale: -Il punto è... che potresti dover fare tutta una tirata fino alle ventitré.-

Lovas: -Quattordici ore filate? [sarcasmo]Mi fa piacere[sarcasmo]. Come mai?-

Responsabile Personale: -Perché sei l'unica bestia in grado di farlo...-

Lovas: -Che culo!(*)-

(*) che in molte culture significa: "ciò che dici mi riempie d'orgoglio e sono felice di fare di tutto per soddisfare i tuoi desideri".

Non sono morto. Ma neanche vivo. ZOMBIE???


No, non sono morto. Sono solo due settimane che lavoro ad una media di sessanta ore settimanali.

Princess Nympho ha cominciato a dubitare della mia fedeltà. Non ne ha motivo ma per sicurezza la tengo lontana da coltelli, forbici e altri arnesi affilati che potrebbero entrare in rotta di collisione con i miei genitali.

Il Molto Onorevole Genitore, dopo tre computer bruciati ed uno in procinto di fare la stessa fine, ha deciso che gli serviva il mio portatile per andare su internet per controllare la posta. Come se non sapessi delle sue visite su Cam4 e PornHub, visite che mi hanno creato non poche rotture di cazzo con P.N. che usava poi il pc e trovava la cronologia.

Contessa Luna continua a fare apprezzamenti sul sottoscritto e sulle mie presunte abilità amatorie. Come se Princess Nympho avesse bisogno di altri moventi per dubitare di me. Però, forse, in questo caso non avrebbe poi tutti i torti.

Ho passato la vigilia di Ferragosto a dare fuoco a Marshmellow inzuppati nel rum in un falò organizzato alla bell'e meglio sulla spiaggia.

In tutto questo, l'essere costretto a ricorrere a sveltine pidocchiose per avere una vita sessuale degna di questo nome non giova all'umore.

Confesso di non vedere l'ora che Agosto finisca. Godo al pensiero che fra poche settimane le strade si riempiranno di studenti ed impiegati che strascicano i piedi verso scuole e posti di lavoro lasciando con le loro lacrime scie da lumache. Perché io sono stato costretto a servirli e riverirli per tutta la cazzo di estate.

giovedì 8 agosto 2013

Se riesci a ridere di una situazione di merda, o sei un coglione, o sei molto più furbo di quanto certa gente è portata a pensare...

martedì 6 agosto 2013

Ricapitolando (ovvero: cazzate random)


Ho appena scoperto che L'Entità Divina Che Chiamo Datore Di Lavoro ha per amico, cito, "un avvocato del lavoro con i contro coglioni".
Mi chiedo cosa penserebbe 'sto principe del foro se sapesse che l'amico tiene a servizio almeno tre camerieri in nero e che ne fa lavorare cinque a tempo pieno con contratto part-time.

Il Sogno Erotico Che Viene Dal Freddo mi si è parata davanti dicendo che aveva una proposta oscena da farmi.
Ho dovuto mettere il cazzo nel cestello del ghiaccio quando mi ha detto che era disposta a pagarmi quattro ore del mio giorno di riposo perché non voleva sprecare un giorno di ferie.
Ho accettato per il doppio della paga oraria e un pacco di tegolini.

Princess Nympho ha fottuto il secondo computer nel giro di due mesi (record eguagliato solo dal Molto Onorevole Genitore).
Uno zio si è offerto di darle il suo che giaceva inutilizzato da un paio d'anni. Ovviamente ho dovuto dargli un'occhiata per vedere se funzionava tutto.
L'unica pecca che ho trovato è stata la mancanza assoluta di porno: non ci sono più i sessantenni tecnofili di una volta.

La Cara Sorella è partita per due settimane di meritate ferie.
Io sono costretto a farmi il culo fino a ottobre con la ghigliottina dell'assicurazione dell'auto a decapitare ogni speranza di vacanze.

Qualcuno in casa sembra non farsi i cazzi suoi, visto che una considerevole quantità di sudati risparmi sembra essersi teletrasportata in mani che poco ma sicuro non sono le mie.
Poteva andare peggio: la memoria in cui tengo i filmini porno amatoriali che abbiamo girato io e P.N. è ancora al suo posto.

Trovo assai indicata la birra come aperitivo alla discussione politica.

Soprattutto per quanto concerne l'identificazione dei requisiti necessari ad un politico decente per sopravvivere agli agguati dei colleghi e portare avanti un programma utile.

sabato 3 agosto 2013

Sono un fottuto caso umano - Lovas e il gossip



Princess Nympho ha la passione per il pettegolezzo e il gossip in generale.

Davvero: divora intere cataste di Novella 2000, Chi, Vip, Cronaca Vera e chi più ne ha più ne metta.

Quando ero tredicenne lo facevo anch'io: era l'unico modo per avere qualche tetta sotto gli occhi per facilitare le prime seghe adolescenziali.

Oggi ho riprovato a leggerne una. Di solito non leggo gossip. Quando ho letto di Emilio Fede che ha pensato al suicidio ma che lo ha aiutato papa G.P. Secondo, ho capito perché.

Se non altro ho risolto due problemi:

Il primo è la stitichezza, quando ho letto di Nek che è diventato cattolico;

Il secondo è che avevo finito la carta igienica.

giovedì 1 agosto 2013

Riflessioni sulla tazza del cesso #29



Farmi cacciare da Città del Vaticano dopo aver mezzo scazzato con una guardia svizzera: Fatto.

Insegnare insulti in romano al lavapiatti egiziano e impararne di nuovi in arabo: Fatto.

Riuscire a tornare a casa incolume dopo due medie, svariati shottini di rum e un cannone d'erba mantenendo la lucidità necessaria per prendere stradine secondarie ed evitare le guardie: Fatto.

Sono diventato scontato.

Non che me ne freghi qualcosa, comunque.