Lettori fissi

giovedì 6 febbraio 2014

Pensare di essere l'unico sano in un mondo di matti... è sintomo di follia?


L'Entità Divina Che Chiamo Datore Di Lavoro ha rinunciato ai lavori per risistemare il tendone esterno in cui facciamo mangiare i clienti tabagisti, tendone esterno che nel momento in cui scrivo ha più buchi del braccio di un tossico (di questi tempi ti lascio immaginare le conseguenze).

In compenso ha fatto smantellare e trasferire le vecchie celle frigorifere (in luoghi strategicamente e logisticamente inadatti) per far posto al nuovo ufficio.

Ha fatto inoltre installare una friggitrice al posto del congelatore che ci permetteva di avere a portata di mano dolci e gelati da portare ai cagacazz clienti, tutto per realizzare un servizio di friggitoria d'asporto.

Sono passati otto mesi e in quello che sarebbe dovuto essere il nuovo ufficio non hanno montato neppure i pavimenti. Lo stiamo usando come magazzino tampone.

Quanto alla friggitoria, beh, se avesse chiesto a chiunque di noi un parere gli avremmo detto che mettere una friggitoria in posto dove non c'è lo spazio materiale per tenere la roba da friggere ne' per scolare quella già fritta sarebbe stata una cazzata epica (per non parlar del fatto che la nuova cappa montata per l'occasione non tira neanche a prenderla a calci).

Svariate migliaia di euro buttate nel cesso. Inutilmente.

E in tutto questo sono costretto a :

  • vendere un pacco di grissini in media dalle quattro o cinque volte al giorno riciclandolo dai cestini avanzati del pane
  • Mettere un bicchiere sotto la spina mentre ne sto riempiendo un altro in modo raccogliere eventuali cadute di schiuma, cadute di schiuma che una volta tornate allo stato liquido serviranno a rabboccare il successivo boccale;
  • Fare economia sui tovaglioli di carta;
  • Raccogliere i primi caffè della giornata (i più schifosi ed annacquati) in una brocca che una volta riempita verrà usata per fare il tiramisù.
Perché, sai, lui la roba la paga.

Nessun commento:

Posta un commento