Lettori fissi

venerdì 3 luglio 2015

Lovas vs l'ansia

Ok, è ufficiale: sono un fottuto ansioso.

Perlomeno a leggere la pagina di Wikipedia i sintomi sembrano esserci tutti, o comunque abbastanza da farmi propendere per l'ipotesi.

Cioè il panico c'è, la preoccupazione c'è, l'insonnia porca puttana c'è, tremori lasciamo perdere che potrei essere usato come shaker da cocktail.

E quindi?

Tralasciamo l'opzione xanax perché a) non so davvero come procurarmelo e b) mi conosco molto bene e so come funziona il mio approccio all'assuefazione.

Ribadisco: e quindi?

Se devo dar retta alla pagina, una delle prime cose da fare è ridurre la caffeina. Effettivamente quindici caffè al giorno cominciano ad essere troppi anche per me.

Mangiare meglio, e questo posso dire di aver già cominciato considerato che mangio carboidrati solo a pranzo o a cena e per il resto vado ad insalata.

Camomilla e valeriana? Beh, si anche quello potrebbe essere una buona idea. E se poi le uso per farmici una canna diventa addirittura un'idea divertente.

Alcol? Questo funziona. Cazzo se funziona. Il problema è che poi vado a finire come per lo xanax.

Esercizio fisico? Con la stagione appena iniziata l'esercizio fisico di certo non mi manca.

Ridere. Ci si prova.

Ok, proviamo per una settimana e vediamo quello che succede.

4 commenti:

  1. se continui con tutto quel caffè ti scoppia il cuore!!!!
    sei peggio di me e non è una roba facile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, tanto sono già "scoppiato" di mio. Scherzi a parte, è vero che devo diminuire: a volte ho l'impressione che se pisciassi su una pianta di fagioli potrei andare a far visita a qualche gigante...

      Elimina
    2. Fallo allora! e se c'è la pentola d'oro ricordati di me, eh!
      ahah comunque prova a ridurre un pochino.

      Elimina
    3. Già cominciato. Devo dire, se degli effetti positivi ci sono stati devono essere proprio infinitesimali!

      Però se non altro sono riuscito a diminuire l'istinto omicida!

      Elimina