Lettori fissi

martedì 7 giugno 2016

L'estate sta arrivando

Non seguo il Trono di Spade, ma credo che il motto della casata degli Stark renda bene l'idea del senso di angoscia che da cinque anni a questa parte mi provoca questo particolare periodo dell'anno.

E non parlo della prova costume. 

A proposito, tu sei pronto? Io si. O lo sarei se la mia dieta negli ultimi mesi non fosse stata a base di cibo spazzatura e dolcetti al sapore di cartone caramellato.

Nah, mi riferisco al mio (secondo) lavoro di cameriere. Un lavoro che ha fatto sbocciare la mia misantropia.

Come la vedo quest'anno? Come tutti gli altri anni: guerriglia in cucina, con i cuochi resi rabbiosi dal Ramadan, il caldo e la cronica mancanza di personale.

Per ovviare a quest'ultimo inconveniente è già partita la selezione per il personale (se vuoi avere un'idea del concetto di darwinismo fatti un giro da queste parti). 

Quest'anno fra le new entry ce n'è una in particolare: una ragazza dal piglio e l'aspetto mascolino dichiaratamente omosessuale. 

So cosa stai pensando: è il 2016 e ancora c'è gente (io) che accenna alla tematica come se si trattasse di una curiosità.

Ma mettiti nei miei panni: finalmente una ragazza con cui posso commentare le attitudini e la scopabilità di milf e aspiranti zoccole senza passare necessariamente per il porco sessuomane che sono.

Perché non dovrei fare i salti di gioia?

lunedì 6 giugno 2016

Se questi sono i presupposti...

Hai presente come a volte basti svegliarsi ed una piccola cosa getta le basi di quella che sarà la tua giornata?

Capita a tutti, almeno una volta al mese, ma se intuisco quella che è la tua espressione facciale in questo momento, permettimi di spiegarmi: questa mattina (domenica se mi leggi in differita) mi sveglio sapendo di dover andare a lavorare e che il mio ultimo giorno di riposo effettivo in questa vita di doppi lavori è stato due settimane fa.

Immaginami mentre entro nel bagno per le solite sbrigative abluzioni mattutine e di scoprire che il bidet trabocca liquame marrone di intestinale provenienza.

Immagina lo tsunami di fango dal caratteristico e inconfondibile aroma che mi travolge mentre con lo stura lavandini sono impegnato in movimenti che solitamente riservo ad altre appendici corporee.

Immagina tutto questo e dimmi sinceramente come fai a non dire che sarà una giornata di merda?